Sui fatti del G8 di Genova è stato scritto tantissimo, da tanti compagni e da tante compagne. Per la cronaca di quei giorni rimandiamo a qualsiasi altro articolo ricavabile da riviste, volantini e siti di compagni.

Qui ci limitiamo a dire che furono circa 40 le identificazioni per devastazione e saccheggio. Tutti gli imputati furono accusati di devastazione e saccheggio sia per le vicende legate agli scontri di Via Tolemaide che per le vicende legate al cosiddetto “Blocco Nero” nel suo percorso da Piazza Paolo da Novi fino al carcere di Marassi nella giornata del 20 Luglio sia per gli scontri in zona Foce nella giornata del 21 Luglio 2001.

In primo grado 10 sono state le condanne per devastazione e 15 le derubricazioni per le persone che parteciparono agli scontri di Via Tolemaide dove la reazione dei manifestanti alla carica immotivata al corteo da parte del Battaglione Lombardia dei Carabinieri venne ritenuta legittima. L’appello confermò poi le 15 assoluzioni mentre aumentò le pene per gli altri 10.

In Cassazione, il 13 Luglio 2012, furono 5 le condanne definitive per devastazione e saccheggio; Ines condannata a 6 anni e 6 mesi, Alberto a 10 anni, Marina a 12 anni e 6 mesi, Vincenzo a 13 anni e 3 mesi e Francesco (Gimmy) a 14 anni.

Le posizioni degli altri 5 vennero invece rimandate in appello per valutare il peso dell’aver agito in preda alla “suggestione della folla in tumulto”, ed il 13 novembre 2013 furono tutti condannati, 4 di questi con le attenuanti. Per Carlo, Antonio e Dario la pena fu diminuita a 6 anni, per Luca a 8 anni mentre per Carlo Cuccomarino la corte confermò la pena ad 8 anni di reclusione.

Alla stato attuale Marina e Francesco sono detenuti mentre Vincenzo dal 2012 è ancora felicemente uccel di bosco.


10×100 Genova non è finita

Sull’inizio del secondo grado del processo per devastazione e saccheggio sui fatti del 24 gennaio 2015 a Cremona: 1312 E I FRAMMENTI DI RIVOLTA DEL 24 GENNAIO Martedì 13 dicembre al tribunale di Brescia, ore 11,30, si svolgerà il secondo grado del primo filone del processo riguardante i fatti del 24 gennaio scorso avvenuti a […]

Dal processo di Cremona per il 24 gennaio andato a sentenza ieri 14 luglio: Caduto il capo di imputazione di devastazione e saccheggio. Filippo assolto ed a sam e gianmarco 10 mesi per resistenza e danneggiamento. Stasera 15 luglio in Boccaccio a Monza ore 20 presentazione dell’opuscolo con discussione sul 419 c.p. ed a seguire […]

(dal sito csakavarna.org) Il 7 luglio sono state fatte le richieste di condanna e le difese degli imputati, per il secondo filone del processo riguardante la rivolta del 24 gennaio 2015, avvenuta a Cremona per il corteo in solidarietà a Emilio. Sono stati chiesti 5 anni e 4 mesi per Filippo, 4 anni per Sam […]

Il 12 maggio si è tenuta l’ultima udienza del processo di primo grado per i fatti del 15 ottobre 2011 a Roma. Fu una giornata di lotta in cui la rabbia e l’insofferenza, a lungo trattenute, sfociarono in numerose azioni di attacco contro luoghi rappresentativi dello sfruttamento e dell’oppressione e che ebbe il suo culmine […]