Mercoledì 30 marzo si è svolta la prima edizione della Pisa SCATENIAMOLI marathon, evento podistico non competitivo che, come altre iniziative organizzate in questi mesi un po’ ovunque in Italia e all’estero, fa parte della campagna SCATENIAMOLI, campagna di raccolta fondi e supporto a chi ha avuto restrizioni alla libertà a seguito degli scontri di piazza avvenuti il primo maggio 2015 a Milano durante il corteo contro EXPO2015.  Obiettivo non secondario della campagna è tornare a denunciare l’uso dell’accusa del reato di Devastazione e Saccheggio (Codice Rocco, 1930, tuttora attivo). un’accusa usata per intimorire e piegare il dissenso e usata in modo da sminuire le rivendicazioni di chi vive la quotidianità come qualcosa che deve cambiare: abbandonando il vecchio, a volte rendendolo macerie. non prendeteci però per ingenui: una società ingiusta crea e scrive norme infami.

 

Le organizzatrici e gli organizzatori della Pisa SCATENIAMOLI marathon salutano e ringraziano tutte le persone che, a più riprese e in modo originale, hanno calcato la manciata di km del Viale delle Piagge durante tutto il pomeriggio, chi correndo chi pedalando chi passeggiando chi facendo altro; .ringraziano le persone che hanno lasciato paia di scarpe, nuove o usate, lungo il tracciato augurando a tuttx le/i rinchiusx -dal don Bosco a Pisa a San Vittore a Milano e oltre- di poter usare quelle scarpe appena tornatx liberx per correre più forte. e per correre più forte della legge, quando servisse; .ringraziano e salutano le persone che sanno, o certamente intuiscono, che la gestione delle vite -umane e animali in generee dei territori attuata dalle istituzioni attraverso lo stato d’emergenza o d’eccezione (come accadde con EXPO2015 e come accade ora in Toscana con la legge Remaschi per la caccia agli ungulati aperta tutto l’anno) è ormai la normalità e contro questa e altre normalità -e chi le impone- agiscono. alla prossima corsa..

Ci vediamo il 2 aprile sotto San Vittore a Milano e a fine aprile per una nuova raccolta fondi da qualche parte a Pisa..